ARTICOLI

Finanziato dalla regione Abruzzo l’adeguamento e l’ ampliamento dell’impianto di depurazione di (AQ) Borgo Via Nuova – Avezzano per euro 5.265.000 27/03/2020

Assessore Regionale Sistema Idrico

Emanuele Imprudente

Commissario Prefettizio Città di Avezzano

Mauro Passerotti

Presidente ERSI

Nunzio Merolli

Direttore ERSI

Corrado Rossi

Presidente CAM

Manuela Morgante

 

Oggetto : adeguamento e ampliamento dell’impianto di depurazione di (AQ) Borgo Via Nuova – Avezzano per  € 5.265.000

Un grosso passo in avanti è stato fatto; finalmente ad Avezzano verranno depurate le acque reflue civili prodotte da circa 70.000 abitanti equivalenti, a fronte degli attuali oltre 40.000 ae.

Voglio qui ricordare quanto è stato fatto nel passato per la messa in funzione del nuovo depuratore in località Borgo via Nuova-strada 2, questo avveniva il 14 maggio 2014, dopo sedici anni dall’inizio della sua costruzione, e ci vollero i trattori in piazza e per questo va merito alla Confagricoltuura, al “Comitato cittadino acqua nostra” di Celano guidata da Gianvicenzo Sforza, ed infine a noi del Centro Giuridico del Cittadino.

In questi anni il nostro impegno non si è fermato finché l’ARAP non ha trasferito il nuovo depuratore al CAM, e questo è stato definito con accordo tra le parti nell’autunno 2019, l’atto è stato perfezionato con nota ARAP n. 303 del 17/01/2020 acquisita al prot. regionale con n. 14243 del 20.01.2020. Mentre all’ARAP resta la gestione della parte di impianto destinata alla depurazione dei soli reflui industriali, prodotti dalle aziende presenti nell’area del Nucleo industriale di Avezzano.

Il passaggio della gestione del depuratore, sezione reflui urbani, di Borgo Via Nuova al CAM ha posto in primo piano la priorità di dare soluzioni integrate alle necessità depurative dell’agglomerato che prevedono, grazie al finanziamento, la realizzazione del potenziamento dell’attuale depuratore, fondamentale al riguardo è stato certamente l’intervento nell’autunno scorso dell’Assessore Regionale Emanuele Imprudente, con delega al Sistema Idrico, del Commissario prefettizio di Avezzano Mauro Passerotti, del nuovo Presidente di ERSI Nunzio Merolli, del Direttore dell’ERSI Corrado Rossi e della Presidente del CAM spa Manuela Morgante.

L’ERSI in qualità di Ente di Governo del Servizio Idrico Integrato regionale, seguirà quale ente concessionario l’attuazione, da parte del CAM spa, stazione appaltante quale gestore del SII, dell’intervento di adeguamento e ampliamento dell’impianto di depurazione di Borgo Via Nuova di Avezzano (AQ) per € 5.265.000.

E’ bene ricordare che all’impianto di Borgo Via Nuova confluiranno anche i reflui civili di Ovindoli, di parte di Celano e delle frazioni di San Pelino e Paterno, di Avezzano.

L’obbiettivo finale degli interventi in corso e di quelli appena finanziati è quello di dismettere il vecchio impianto di Pozzillo, i cui reflui grazie alla recente rimodulazione dei fondi pubblici finora disponibili confluiranno, grazie ad un nuovo collettore, nel depuratore di Borgo Via Nuova, come previsto fin dall’inizio degli anni ’90, quando in maniera illuminata e in anticipo sui tempi e sulle successive leggi italiane e direttive europee per la gestione integrata del servizio idrico, si decise di realizzare un unico grande impianto per la Città di Avezzano.

Ora attendiamo che celermente partano i lavori per vedere finalmente la completa messa in sicurezza della nostra Marsica garantendo al depurazione di sostanzialmente il 100% dei propri reflui con evidente gran beneficio in termini di qualità e d’immagine della nostra agricoltura.

27/3/2020                                                  Augusto Di Bastiano

Related posts

COSA TI OFFRIAMO: finalità e servizi

amministratore

Scarseggeranno le risorse idriche nella Marsica, quali i provvedimenti?

amministratore

25 aprile, la festa della Liberazione vista oggi dalle donne. L’ANPI Marsica festeggia la festa della Liberazione

amministratore

Leave a Comment